I Dardi, le Alette, le Punte e i Pesi

Nel tiro con la balestra i Dardi per balestra sono l’elemento fondamentale per avere dei buoni risultati e quindi vanno selezionati con molta cura fin che si riesce a trovare il Dardo che dà i migliori risultati.
Il che non vuol dire che trovato il Dardo ideale vada bene per tutti i tipi di balestra, ogni balestra ha il suo Dardo ideale, naturalmente più il bersaglio sarà lontano e più il Dardo dovrà essere perfetto.

I Dardi sono fatti con due tipi di materiali che sono alluminio o carbonio, a seconda delle esigenze di tiro hanno una lunghezza che va dai 14 pollici ai 26,25 pollici (solo per la Pse Tac) con l’incremento di 2 pollici alla volta. 
Davanti al Dardo c’è la Punta di forma ogivale che può essere avvitata per mezzo di un inserto in alluminio o ottone posizionato all’interno del Dardo, oppure incollata direttamente nel Dardo, hanno varie misure di Peso per ogni esigenza di tiro anche se normalmente si parte da un Peso min. di 85 grani fino ad un Peso max. di 150 grani.

I Dardi normalmente hanno un diametro di 22/64 di pollice ed uno spessore che varia dai 13 ai 19/1000 di pollice, il diametro di 22/64 di pollice è stato studiato appositamente per permettere alla corda di spingere il Dardo nel centro esatto di quest’ultimo per tutta la sua lunghezza.
I Dardi hanno una rigidità chiamata Spine, più un Dardo è rigido e più lo Spine sarà basso, attualmente lo Spine più basso è quello dei Dardi della Pse per la balestra Tac con uno Spine di 150.

In coda ai Dardi sono posizionate le Alette che possono essere di due materiali: normalmente plastica oppure naturali anche se quelle più usate sono quelle di plastica con una lunghezza che parte da 1,5 pollici fino a 5 pollici, mentre la forma può essere a parabola oppure a scudo. Le Alette di norma sono inclinate sulla lunghezza di 3 gradi (anche se ci sono alcuni costruttori che arrivano a 6 gradi) per permettere al Dardo di ruotare nel aria , questo serve a stabilizzare il volo rendendo il Dardo più preciso.

Il Peso dei dardi può variare anche di molto a seconda delle esigenze e della distanza di tiro, normalmente si parte da un min. di 320 grani fino ad un max. di 620 grani. Il Dardo più leggero risulterà più veloce allo scocco ma sulla distanza perde con maggior facilità la sua velocità rispetto ad uno pesante e anche in caso di vento sarà soggetto a cambiare traiettoria con facilità, mentre a suo favore c è una parabola minore rispetto a quello più pesante, quindi solo in maniera teorica con il Dardo leggero si dovrebbe poter tirare più lontano.

Infine la Cocca che è posizionata all’estremità posteriore del Dardo si divide in tre tipi: 1) Half-Moon (cocca a mezza luna) 2) Moon-Nock (cocca piatta) 3) Tipo quelle usate in arceria (solo per Pse Tac ). 
Ogni costruttore specifica che tipo di cocca si debba usare per le sue balestre, ma se mentre su una balestra che usa normalmente le cocche Moon -Nock si possono usare anche le Half-Moon non può succedere il contrario causa la distruzione dei flettenti.

Tra l’altro le Cocche Half-Moon sono soggette ad avere anche la cosiddetta Aletta guida, cioè quella che deve essere inserita nella pista di volo ed è messa a 90 gradi rispetto alla corda, normalmente è anche di colore diverso.

Sponsor


Archery Style

Rivolta Archery

Disport

M'Arco Archery

Profilo

Utenti online

Ultimi utenti

Ultimi video

Ultime dal Forum

Terryboy avatar
Primo acquisto
Francesco avatar
Ciao a tutti da Ivo
Lucatd4 avatar
Info su frecce
Sance33 avatar
Mi presento

Facebook

Scroll Up

Pin It on Pinterest

Share This